Metapsicologia, Psicologia, Ricerca di senso, Riflessioni

La Vita e la Morte

morte taroccoPensare alla Morte non è usuale nella nostra società, che la nasconde e la rimuove dai suoi pensieri. Per questo diventa un mostro pauroso perché sconosciuto e odiato.

La morte è accostata sempre a un’idea di perdita: le persone che conosciamo e che amiamo che muoiono, scompaiono dalla nostra vista ordinaria e ne sentiamo la struggente mancanza. Naturalmente impossibile non soffrirne. Continue reading “La Vita e la Morte”

AutoMutuoAiuto, Metapsicologia, Psicologia

Analisi, yoga e meditazione

“In ogni analisi emerge una maggiore consapevolezza, grazie alla presa di coscienza delle rimozioni, delle proiezioni e così via. Il processo analitico provoca, in questo modo, un Sèampliamento della coscienza, ma resta immutata la relazione dell’Io con i suoi oggetti. L’Io, invischiato  nel conflitto con gli oggetti, è ancora coinvolto. Soltanto con il proseguimento dell’analisi si stabilisce un’analogia con lo yoga, per il fatto che la coscienza  è separata dai propri oggetti (v. Il Segreto del fiore d’oro). Questo distacco è strettamente collegato al processo di individuazione, che comincia con il Sé che si distingue dagli oggetti e dall’Io. E’ come se la coscienza si separasse dagli oggetti e dall’Io e migrasse nel non-Io, nell’altro centro, estraneo anche se originariamente suo. Questo distacco della coscienza è il liberarsi da tamas e raja, il liberarsi dalle passioni e dall’invischiamento nel regno degli oggetti. E’ qualcosa di cui non posso addurre ulteriori prove filosofiche. E’ un’esperienza psichica che praticamente si esprime in un senso di liberazione. Continue reading “Analisi, yoga e meditazione”

Metapsicologia, Spiritualità

Il paradigma della coscienza

Intervento del dr. Bruno Renzi al convegno “Resistenze alla guarigione” Milano, giugno 2012:

lavoro psy“Nelle scuole di psicologia classiche in genere non è considerata la dimensione transpersonale. La fisica quantistica ci sta aiutando a cambiare paradigma, anche se le nostre credenze sono legate ancora a un vecchio paradigma. Grazie alla fisica quantistica sappiamo che l’energia non è continua ma è caratterizzata da unità discrete (i quanti). Sappiamo che osservando un esperimento in qualche modo lo modifichiamo, e che se conosciamo la posizione esatta di una particella-onda, non possiamo conoscerne la velocità (principio di indeterminazione). Continue reading “Il paradigma della coscienza”

Analogie, Metapsicologia, Spiritualità

Armonica: le leggi dell’essere e della psiche

   ” Se emesso da un oggetto libero di vibrare, ad esempio una corda tesa, il suono genera (crea) altri suoni. Sono queste le sue “armoniche” o “parziali”, legate ad esso e tra di loro da precisi rapporti tra i  valori numerici della lunghezza d’onda, quindi anche del suo reciproco la frequenza di vibrazione. Va detto che il fenomeno interessa anche la vibrazione elettromagnetica ed è ben conosciuto dalla Fisica che ne fornisce la formalizzazione matematica (serie di Fourier). Per l’Armonica hanno particolare rilevanza questi rapporti o intervalli cui corrisponde un numero razionale (frazione di numeri interi) ed un valore psichico derivante dalla percezione uditiva; ragione ed ascolto umani si trovano qui collaboranti. Continue reading “Armonica: le leggi dell’essere e della psiche”