Analogie, Metapsicologia, Spiritualità

Armonica: le leggi dell’essere e della psiche

   ” Se emesso da un oggetto libero di vibrare, ad esempio una corda tesa, il suono genera (crea) altri suoni. Sono queste le sue “armoniche” o “parziali”, legate ad esso e tra di loro da precisi rapporti tra i  valori numerici della lunghezza d’onda, quindi anche del suo reciproco la frequenza di vibrazione. Va detto che il fenomeno interessa anche la vibrazione elettromagnetica ed è ben conosciuto dalla Fisica che ne fornisce la formalizzazione matematica (serie di Fourier). Per l’Armonica hanno particolare rilevanza questi rapporti o intervalli cui corrisponde un numero razionale (frazione di numeri interi) ed un valore psichico derivante dalla percezione uditiva; ragione ed ascolto umani si trovano qui collaboranti.

    Lo studio dei rapporti sonori pone, sin da subito, di fronte ad una soglia cruciale, non tanto per la sua difficoltà concettuale (anzi, trattasi di una semplice constatazione), quanto per la necessità di varcarla  non solo in fil di logica ma anche in cuor proprio, riconoscendo “l’importanza” del passo che si compie: gli eventi acustici si distinguono in due categorie “Suoni” e “Rumori”.

    Al suono corrisponde un fronte d’onda regolare e periodico, oscillante tra un valore massimo ed uno minimo. Per il rumore il fronte d’onda è irregolare e non periodico. Il primo, come si è sommariamente visto, genera con la sua progenie armonica una rete di relazioni, il secondo rimane isolato ed indefinibile. Anche qui a ciò che è misurabile dalla ragione si accompagna un preciso valore percettivo; per la psiche umana il suono è integratore, il rumore disintegratore.

    Varcate queste colonne d’Ercole che immettono nella distesa del sapere armonicale, lo studioso avrà modo di considerare, per analogia, quali siano i Suoni e quali rumori nella sonorità dei pensieri, delle emozioni e delle attività umani.” (citazione da scritti inediti)

 

Per ora non sembra chiaro cosa possa entrarci con la Psiche umana, ma riflettendo in odo analogico possiamo fare diverse scoperte….

 

3 thoughts on “Armonica: le leggi dell’essere e della psiche”

Rispondi